Vi siete mai chiesti perché viaggiare cari lettori? Io si, molto spesso e in questo articolo voglio trasmettervi il mio pensiero.


Viaggiando ci si allontana dalla quotidianità, dallo stress per il troppo studio o per il troppo lavoro: in quei giorni di pausa, possiamo finalmente mettere a riposo la nostra mente. Viaggiando si impara a conoscere culture e tradizioni diverse, diventando, così, più aperti mentalmente e più tolleranti verso il prossimo. Inoltre, scontarsi con ambienti diversi, può rafforzare la fiducia in noi stessi. In molti viaggi incontriamo imprevisti che non ci aspetteremmo di affrontare. Fuori dal comfort della vita di città dove gli ostacoli sono già appianati per facilitare la nostra vita, il viaggio diventa anche una prova di forza in cui, a volte, siamo costretti ad affidarci solo a noi stessi: viaggiare ti rende più flessibile. Quando si viaggia si scoprono e si sperimentano cose nuove; si esce dalla solita routine e si fanno cose che normalmente non si farebbero, si scoprono nuovi sapori e odori, si ammirano paesaggi diversi, l’architettura e i monumenti del posto, ci si rilassa e si assapora ogni momento coinvolgendo tutti i sensi, cosa che rende l’esperienza più piacevole. Inoltre, stare lontani per un po’ di tempo dalla propria casa, dalle sue comodità, dagli affetti, dalle nostre cose, ci aiuta ad apprezzarle di più quando è il momento di tornare. Viaggiare è un’avventura in tutti i sensi che ti offre sempre nuove scoperte. Il ricordo stesso dei nostri viaggi è un’emozione intensa che rimane per sempre nella nostra memoria. Per questo ogni volta che torniamo con il pensiero a quella mattinata a Parigi o a quella notte di festa ad Amsterdam, ci sentiamo felici come se la stessimo rivivendo.

Viaggiare per me è fuga, libertà, indipendenza, conoscenza di luoghi e di me stessa; al ritorno sono sempre una persona nuova. Viaggio perché è la cosa per la quale vale sempre la pena: non esistono treni sbagliati, aerei sbagliati o destinazioni sbagliate. Comunque vada e ovunque noi andiamo, ogni viaggio ci avrà reso più ricchi. È dimostrato scientificamente che a lungo termine puoi essere molto più felice se investi il tuo denaro nel viaggiare rispetto a vestiti di marca o macchine di lusso. Se la prossima volta qualcuno ti consiglierà di risparmiare i tuoi soldi anziché spenderli in un viaggio, ora potrai rispondergli che viaggiare non è sperperare denaro, ma investirlo in felicità. Quest’anno non rimanere a casa. Sfrutta il tuo tempo e denaro per essere più felice, viaggiando! 

“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avrete fatto, ma di quelle che non avrete fatto. Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.”

(Mark Twain)

 

 

Commenti:


Condividi!

Seguici