Il Gioco D'Azzardo Patologico

Cos’è: Secondo la definizione ufficiale data dal manuale delle malattie psichiatriche dell'American Psychiatric Association, è un disturbo del controllo degli impulsi, che consiste in un comportamento di gioco persistente, ricorrente e maladattivo che compromette le attività personali, familiari o lavorative.

Perché si diventa ludopatici:  La ludopatia può manifestarsi in diversi soggetti e, quindi anche per diversi motivi, uno ad esempio può essere la mancanza di soldi motivo che porta a sperare in una vincita, che tra l’altro è un avvenimento molto raro e la maggior parte delle volte non ripaga tutto ciò che si è speso per raggiungerla, infatti molto spesso chi è afflitto da codesta patologia a costo di scommettere e tentare la fortuna si ritrova molto spesso al verde. Molto spesso giocare d’azzardo può essere un semplice passatempo, che però col tempo può diventare un ossessione fino a far diventare dipendenti.

La diffusione nei minorenni: Il gioco d’azzardo nei minorenni è molto diffuso, anche se è illegale  far scommettere i minorenni, questa legge però è poco rispettata infatti analizzando le risposte di 3.500 studenti di scuole superiori tra 13 e 17 anni si è scoperto che circa il 70% gioca d’azzardo in tranquillità. La diffusione del gioco nei minori c’è stata ed è ancora presente anche per via anche di conti online che permettono di scommettere soltanto creandosi degli account fasulli in cui si dice di essere maggiorenni inserendo i dati dei propri genitori o conoscenti.

I minorenni sono anche tanto attratti da questo gioco semplicemente per il denaro, che ricordiamo è la causa principale per cui le persone diventano dipendenti. I tempi cambiano e ormai i passatempi preferiti dai giovani si sa, richiedono soldi per qualunque motivo.  

Quali sono gli sport più giocati e per quale motivo loro?:

Gli sport più giocati sono soprattutto il calcio, il tennis e il basket e le motivazioni sono varie, infatti gli sport sopraelencati sono sicuramenti i più diffusi sia tra i giovani (anche, e soprattutto tra i minorenni) sia tra i meno giovani soprattutto per il fatto che sono quelli con più scommesse effettuabili, che vanno dalle giocate che riguardano i tempi di gioco o magari la somma esatta di punti/gol che si devono fare durante una partita o ancora più semplicemente la vittoria o meno di una squadra. Su questi sport le persone impazziscono piazzando anche più di 500 scommesse giornaliere inoltre è importante ricordare che mediamente la giocata MINIMA è di 2€.

Commenti:


Condividi!

Seguici