M87, la foto del secolo e le conseguenze

M87

Il buco nero al centro della galassia M87 fotografato dall'EHT / 10-04-2019

L'annuncio fatto due giorni fa, dopo aver scattato una foto al buco nero situato al centro di M87, dal team di scienziati dell'Event Horizon

Telescope (EHT) ha sconvolto il mondo e la fisica. Si tratta di una notizia che sta impressionando l'intero globo. Essendo una scoperta così importante per la scienza e per la conoscenza dell'essere umano, come potevo io astenermi dall'omaggiare questo capolavoro della natura?

Questa fotografia è stato il prodotto di lunghi studi e sforzi da parte di un team di 200 scienziati del quale facevano parte anche alcuni scienziati italiani. Intanto bisogna fare una premessa. Ciò che è stato immortalato è l’ombra del buco nero, o meglio l‘orizzonte degli eventi, come viene definito in fisica. Ossia quella regione dello spazio tempo che rappresenta il limite, come uno spartiacque, dentro cui materia e radiazione sono ineluttabilmente inghiottite e nulla può uscire, neanche la luce. Finora, l’ombra di un buco nero è ciò che si avvicina di più all’immagine del buco nero stesso. E non si era mai ottenuta un’immagine di questo tipo, anche se esistevano già diverse prove dell’esistenza di tali oggetti celesti.

Questo capolavoro scattato dal team di scienziati va a confermare quella che era la Teoria della Relatività ipotizzata dal genio Einstein che tutt'ora rappresenta una delle frontiere della conoscenza umana.

Molti hanno già definito la foto come la foto del secolo, non entrerò nei dettagli tecnici visibili su blog e siti ben più specializzati del mio in questo campo. Il mio scopo è quello di divulgare questa notizia in modo da farla arrivare a più persone possibili. Oltre alla fotografia sono stati raccolti anche dati che faranno progredire la scienza e che contribuiranno alla nostra evoluzione culturale. Si tratta di una Fotografia con la F maiuscola in quanto servirà ad allargare gli orizzonti umani. Un capolavoro armonioso e semplice che cambierà il mondo per come lo conosciamo. Voglio ringraziare tutto il team di scienziati che ha realizzato questa scoperta dando un mio buon auspicio per quanto riguarda ciò che l'essere umano è e sarà in grado di fare.

Conferenza EHT buco nero M87

"Un piccolo passo per l'uomo e un grande passo per l'umanità"

-Neil Armstrong

Commenti:


Condividi!

Seguici